Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

Un’app per evitare file e prenotare il turno

Segnaliamo un articolo pubblicato sul Corriere della Sera

Si chiama Ufirst ed è un’app per evitare le file per gli acquisti in supermercati, farmacie o attività essenziali. Una soluzione per prevenire i rischi di contagio, mediante la prenotazione da remoto, ma utile anche per limitare il personale impegnato nei controlli.

La nuova app è stata segnalata con un articolo pubblicato sul “Corriere della sera” del 3 aprile scorso. Gli stessi Comuni potrebbero incentivare l’accesso a queste ed altre applicazioni utili per gestire i flussi di persone in presenza dell’emergenza sanitaria.

Visto  il particolare momento storico – scrive il Corriere –  lo staff ha deciso di rendere l’app gratuita fino al 30 giugno includendola in “Solidarietà Digitale”, l’iniziativa promossa dal Ministro dell’Innovazione Paola Pisano con il supporto di Agid (Agenzia per l’Italia digitale) per mettere a disposizione di cittadini e imprese una serie di servizi, gratuitamente offerti, allo scopo di ridurre gli impatti economico-sociali del Covid-19.

Per ricevere il software di Ufirst è necessario inviare un’apposita e-mail a solidarieta@ufirst.com. Una volta ottenuta l’approvazione e installato il programma, tutto sarà pronto: gli operatori faranno scorrere la fila dal proprio device (smartphone, pc o tablet), mentre i clienti potranno prenotarsi, verificare l’avanzamento e ricevere una notifica al momento più opportuno. L’app – 700 mila download complessivi – è disponibile sia per iOS che per Android. Chi tuttavia non l’avesse ancora scaricata può ugualmente evitare le attese recandosi in loco e comunicando (o inserendo su un tablet all’ingresso) il proprio numero di telefono. In questo caso l’avviso verrà recapitato via Sms, dunque anche a portata dei dispositivi meno smart.