Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

La Grande Onda premia chi valorizza il territorio

Oggi la premiazione

“Bisognerebbe educare la gente alla bellezza: perché in uomini e donne non si insinui più l’abitudine e la rassegnazione ma rimangano sempre vivi la curiosità e lo stupore” diceva Peppino Impastato.
Ed è proprio questo il principio ispiratore del concorso “Può crescere un fiore da questo mio amore per te” promosso dall’associazione La Grande Onda e rivolto agli studenti delle scuole medie della penisola sorrentina.
L’idea del bando è nata lo scorso marzo in occasione del centenario della prima legge sulla tutela del paesaggio, voluta nel 1922 da Benedetto Croce.
“Il nostro obiettivo – afferma Laura Cuomo, presidente dell’associazione – era quello di promuovere e sollecitare nei giovani, attraverso l’esplorazione dei luoghi, comportamenti di consapevolezza e di difesa ambientale del patrimonio paesaggistico e naturalistico del nostro paese, favorendo il senso di appartenenza alla comunità cittadina e accrescendo la conoscenza per la storia e il paesaggio del nostro territorio.”
Il concorso ha riscosso notevole interesse negli studenti. Trentadue i progetti presentati, tante le modalità di realizzazione degli elaborati: foto, video, plastici, articoli.
Per decretare il vincitore, l’associazione promotrice ha scelto, per comporre la giuria, professionalità diverse ma tutte attinenti il tema del bando: Paolo Santalucia, giornalista dell’Associated Press, col ruolo di Presidente, Ada D’Avino, docente di Storia dell’Arte presso il Liceo Artistico di Sorrento, Giulia De Angelis, architetto e vice presidente dell’Associazione Italiana Architettura del Paesaggio, Alessandro Gebbia, architetto e dottore di ricerca in Urbanistica e Pianificazione Territoriale, Raffaella Pane, educatrice professionale.

Lunedì 7 novembre alle ore 17.30 presso il Teatro Tasso di Sorrento si terrà la cerimonia di premiazione, alla presenza dell’assessore regionale all’Istruzione Lucia Fortini e del sindaco di Sorrento Massimo Coppola.
Nessuna indiscrezione è trapelata circa il nome del vincitore, che sarà annunciato nel corso della serata e al quale andrà un premio di 500 euro.
“Non è stato facile decretare un unico vincitore – precisa il presidente di giuria Paolo Santalucia – Per questo motivo saranno premiati, con una menzione speciale, anche altri cinque progetti. Inoltre tutti gli elaborati partecipanti saranno consegnati su supporto multimediale ai rispettivi sindaci.”
La Grande Onda donerà un piccolo ricordo green a tutti i partecipanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *