Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

Je so sociàl. Profili confusi e rischio tifo

Non basta una settimana di stop per fermare “Je sò Social”, che a questo giro ha scovato un po’ di profili confusi, qualche ammiccamento strano e prese di posizione non facili da spiegare.

CONFUSIONI SUL FORUM – Non è la prima volta, non sarà l’ultima. Senza entrare nel merito della maggiore o minore bellezza dell’interessato, Positano News che scambia il povero Claudio D’Esposito per un suo omonimo e lo spaccia per presidente prima della votazione, beh, fa quello che dalle nostre parti si chiama “tirare i piedi”.

 

 

 

 

 

 

 

CONFUSIONI SUL FORUM #2 – Il copia e incolla miete vittime su vittime: bisogna essere veloci, rapidi, pronti a far uscire il post al momenti giusto, ma bisogna stare attenti nel ricordarsi di quali elezioni si sta parlando.

 

 

 

 

 

 

 

AMMICCAMENTI SALVINIANI – Chi non ha seguito la diatriba sul comizio napoletano di Matteo Salvini, leader della Lega. Qui, dalla Penisola, si registrano ammiccamenti interessanti da parte dell’ex assessore sorrentino Raffaele Apreda: che stia pensando ad un passaggio con quelli che “ce l’hanno duro”?

 

 

 

 

 

 

CALCIO E POLITICA – Juve, Napoli, rigore, non rigore, a volte ci si dimentica del proprio ruolo e si rischia di toccare la sensibilità dei tifosi più accaniti: qui il sindaco di Piano Vincenzo Iaccarino rischia di perdere fiducia da parte di qualche bianconero.

 

 

 

INFORMAZIONE “TROPPO INDIPENDENTE” – Claudio D’Esposito si candida per essere l’uomo record della rubrica: il tema è delicato, che ce ne frega di biblioteche e studi universitari quando puoi spiegare ogni fenomeno in dieci minuti, con un monologo che cita Wikipedia come fonte?