Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

Indagine ex area Cirio di C. Mare. Sei ai domiciliari: c’è anche Elefante

Coinvolti anche i parlamentari Luigi Cesaro ed Antonio Pentangelo

Questa mattina sono state notificate sei ordinanze di custodia cautelare ai domiciliari per altrettante persone indagate nell’ambito della ricostruzione dell’ex area Cirio a Castellammare di Stabia.

Tra queste c’è anche l’ingegnere Antonio Elefante, direttore tecnico della società di ingeneria Saec srl con studio a Piano di Sorrento. Oltre al tecnico sono ai domiciliari anche  Adolfo Greco, Maurizio  Biondi, Vincenzo Campitello,  Marcelo Ciofalo  e  Vincenzo Colavecchia. Mentre nei confronti di   Angelina Annita Rega è stata disposta la misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Inoltre, altre due ordinanze  cautelari degli arresti domiciliari sono state emesse nei confronti  del Senatore Cesaro  Luigi   e  dell’Onorevole  Pentangelo  Antonio, ma sono sospese in attesa dell’eventuale appprovazione delle Camere di appartenenza.

I reati per  i   quali  si procede  sono quelli  di corruzione  propria,  falso  ideologico  in atto  pubblico, rivelazione di segreto di ufficio. La vicenda sul piano giudiziario non è ancora chiusa. Gli indagati possono farsi sentire dal Gip,  fare ricorso al Tribunale del Riesame ed eventualmente in Cassazione per ottenere la revoca delle misure cautelari.