Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

Indagine ex area Cirio di C. Mare. Sei ai domiciliari: c’è anche Elefante

Coinvolti anche i parlamentari Luigi Cesaro ed Antonio Pentangelo

Questa mattina sono state notificate sei ordinanze di custodia cautelare ai domiciliari per altrettante persone indagate nell’ambito della ricostruzione dell’ex area Cirio a Castellammare di Stabia.

Tra queste c’è anche l’ingegnere Antonio Elefante, direttore tecnico della società di ingeneria Saec srl con studio a Piano di Sorrento. Oltre al tecnico sono ai domiciliari anche  Adolfo Greco, Maurizio  Biondi, Vincenzo Campitello,  Marcelo Ciofalo  e  Vincenzo Colavecchia. Mentre nei confronti di   Angelina Annita Rega è stata disposta la misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Inoltre, altre due ordinanze  cautelari degli arresti domiciliari sono state emesse nei confronti  del Senatore Cesaro  Luigi   e  dell’Onorevole  Pentangelo  Antonio, ma sono sospese in attesa dell’eventuale appprovazione delle Camere di appartenenza.

I reati per  i   quali  si procede  sono quelli  di corruzione  propria,  falso  ideologico  in atto  pubblico, rivelazione di segreto di ufficio. La vicenda sul piano giudiziario non è ancora chiusa. Gli indagati possono farsi sentire dal Gip,  fare ricorso al Tribunale del Riesame ed eventualmente in Cassazione per ottenere la revoca delle misure cautelari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *