Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

Al via Sorrento Delivery per la consegna food a domicilio

Una start up tutta al femminile

Nasce Sorrento Delivery, il primo servizio di consegne a domicilio nei Comuni della Penisola Sorrentina dedicato esclusivamente al food.
Una start-up tutta al femminile, nata dall’idea della giovane imprenditrice Santanellese Carolina Incudine e della Sorrentina Valeria Aiuolo.
Sorrento Delivery offre a bar, pasticcerie, pizzerie, ristoranti, tavole calde e chiunque si occupi di food la possibilità di esternalizzare le attività di consegne a domicilio, riducendo così i tempi e i costi necessari per adeguarsi alle nuove esigenze del mercato.
E ai cittadini la possibilità di ricevere comodamente a casa (o dove preferiscono) le proprie ordinazioni senza rischi.
Una soluzione semplice ad un problema complesso: supportare la ripresa delle attività di ristorazione garantendo la massima sicurezza e speditezza agli utenti.
Il servizio è attivo e vanta già tra i partner aziende di grande prestigio e assoluta garanzia di qualità.
Grazie al supporto tecnico di altri professionisti della Penisola niente è lasciato al caso (a partire dall’aspetto di sicurezza alimentare e di prevenzione dal contagio di CoVid19) e sta nascendo una app dedicata, per consentire la prenotazione diretta ai consumatori e snellire le attività dei ristoratori.
In un’ottica di massima qualità si è scelto di lanciare una applicazione che sarà possibile rimodellare nel tempo in sinergia con i partners, in modo da non offrigli qualcosa di “imposto” ma di dinamico: le funzioni di gestione del delivery saranno strutturate per i professionisti ma soprattutto con i professionisti.
Sarà possibile inoltre utilizzare l’applicazione per promuovere il delivery già effettuato dalla propria azienda e ricevere più prenotazioni.
“Abbiamo scelto per iniziare partners di comprovata serietà e qualità. Siamo contenti che abbiano apprezzato la nostra iniziativa e non vediamo l’ora di portarvi i loro prodotti, a casa o dove vorrete” la dichiarazione delle 2 fondatrici.
“L’idea -continuano- è quella di supportare le aziende del territorio, ma anche creare posti di lavoro per chi sfortunatamente si trova a vivere una crisi inaspettata”.
Il motto? Scegli cosa mangiare…al resto pensiamo noi!
Un’idea che potrebbe aiutare tanti e che proietta la Penisola con uno sguardo verso il futuro…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *