Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

Sant’Agnello, pareggio 1 a 1 a Positano

Rimandato ancora l’appuntamento con la vittoria per il Sant’Agnello. Termina 1 a 1 il derby con il San Vito Positano giocato al “Vittorio De Sica” di Montepertuso, una partita difficile e molto fisica, complici le condizioni del campo di gioco e l’afa, in cui la compagine costiera è stata comunque capace di strappare un punto ai ragazzi di mister Macera, ancora imbattuti in campionato dopo 3 giornate, giocando a viso aperto.
La formazione titolare vede partire per la prima volta titolare il classe’98 Domenico Strianese.
Gli episodi salienti del match si riducono quasi esclusivamente al primo tempo. Partono forti i padroni di casa, subito aggressivi e intenzionati a trovare quanto prima il vantaggio. La prima occasione è proprio del San Vito, con un tiro di Vincenzi che tutto solo a centro area indirizza il pallone sulla traversa. Non mancano gli errori nella trama di gioco giallorossa, e il Sant’Agnello è subito pronto a sfruttarle con ottimi recuperi palla. Gli ospiti si presentano al match prima con Strianese, con un tiro da fuori area che però non trova lo specchio della porta, e poi con Ascione, che non riesce a capitalizzare l’azione partita dal recupero palla di Liguori a centrocampo scivolando sul pallone a pochi passi dalla porta. Al 17’ arriva il vantaggio giallorosso. Imbucata sulla sinistra per Giordano, in posizione dubbia, passaggio rasoterra per il numero 7 Carfora, il più ispirato tra i padroni di casa, che deposita il pallone a porta vuota senza troppe difficoltà. Sempre il San Vito riesce a crearsi un paio di ghiotte occasioni per il raddoppio senza però trovare la rete. Il Sant’Agnello prova a reagire e a due minuti dalla fine della prima frazione di gioco viene premiato con un calcio di rigore, causato da una maldestra uscita del portiere di casa. Dal dischetto non delude Mosca, con un tiro potente sotto l’incrocio.
Nel secondo tempo il risultato rimane invariato. Entrambe le squadre vogliono portare i tre punti a casa e il gioco si fa più nervoso, con l’arbitro chiamato più volte a intervenire. Il Sant’Agnello affronta però con la giusta mentalità la seconda frazione di gioco, e riesce a rendere nulli tutti i tentativi di attacco della squadra positanese. Alla metà di gioco arriva l’occasione del sorpasso con Piacente che si insinua tra le i difensori giallorossi e a tu per tu con il portiere tenta il rasoterra all’angolino basso che però passa a pochi centimetri dal palo. Nonostante i tentativi che si susseguono da un parte e dall’altra, con i nuovi entrati che portano freschezza e lucidità ad un gioco a tratti confuso ma sempre molto aggressivo, non si segnalano altre chiare occasioni. Le due squadre si dividono la posta in palio, con un punto a testa che accontenta poco però sia l’una sia l’altra. Il Sant’Agnello, ancora a corto di vittorie ma in costante crescita, ospiterà nella prossima giornata al “Comunale” il Solofra, compagine ostica e ben organizzata, provando a conquistare per la prima volta i tre punti.

Antonino Aversa