Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

Sant’Agnello, emozioni e suggestioni all’Oasi per “Urban Nature” | Le foto

Servizio e foto a cura di Riccardo Di Martino

SERVIZIO E FOTO A CURA DI RICCARDO DI MARTINO

Grande affluenza e partecipazione nella giornata di ieri, all’Oasi in Città Wwf di Sant’Agnello, per l’evento “Urban Nature”, che si sarebbe dovuto svolgere domenica 10 ottobre, ma a causa delle avverse condizioni meteo fu deciso di rimandare.

Come sempre grande è la macchina organizzativa, trainata in primis dal presidente del Wwf locale “Terre del Tirreno”, Claudio d’Esposito, e da una serie di amici e volontari che, con tanti piccoli gesti e aiuti, riescono a rendere unica e piacevole la presenza nella giornata dedicata alla natura in città.

Il lungo programma è iniziato alle 10:00 per terminare alle 18:00 con il tramonto, per i più piccoli e per gli amanti degli animali, i momenti più belli sono stati quelli della liberazione di un Gheppio (Falco tinnunculus, rapace della famiglia Falconidae, caratterizzato dal cosiddetto volo a “Spirito Santo” durante il quale si mantiene totalmente fermo in aria), con la partecipazione del “Gruppo guardie campania – Vigilanza Venatoria”, e la presenza in un’apposita area di due caprette, che si sono fatte fotografare dai tanti bambini presenti.

Di seguito il programma completo:

MATTINA:

Ore 10 – info-point accoglienza visitatori

Ore 10,30 – visita guidata al parco

Ore 11 – lezione di yoga

Ore 12 – liberazione Gheppio alla presenza dei carabinieri forestali e delle autorità comunali

POMERIGGIO:

Ore 15/16/17 – visite guidate al parco

Ore 16,00 – “La musica della Natura… nella Natura”

“EastWind duo” – Anna Velichko e Dòra Zsuzsanna Szabò – violino e violoncello

Ore 17.00 – presentazione Pino Sentinella, letture brani e proiezione video spot
con l’amichevole partecipazione di Nio Lauro

STAND:

Info-point con gadgets e libri
piantine per riforestazione
antibracconaggio guardie WWF
Illustrazione botanica per bambini
mostra foto naturalistiche
mascotte panda
yoga nel parco
apicoltura
karkadè a pedali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *