Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

S.Agnello. Sevizie ad animali, i Carabinieri indagano

 

Quando il mostro è più vicino di ciò che si possa anche solo immaginare; quando non ci sono parole per descrivere l’orrore; quando le isole felici si scoprono non più tali: questo il senso di quanto sta accadendo nelle ultime ore nella civilissima Sant’Agnello.
Da giorni si susseguono le segnalazioni via Web relativamente ad una donna che sevizierebbe cani e gatti: video cruenti che mostrano inaudita crudeltà e una lucida spietatezza anche se già si urla ai problemi psichici. I fotogrammi non hanno bisogno di parole e raccontano di cagnolini di piccola taglia schiacciati all’interno delle imposte e sottoposti ad ogni altra forma di sevizia. A destare l’allarme il continuo odore fetido proveniente dall’abitazione, nonché il costante tentativo della donna -un’ex maestra- di procacciarsi animali.
E’ stato l’intervento di un attivista, iniziato stamattina, tuttavia, a destare l’intervento dei Carabinieri di Sorrento che sono, finalmente accorsi presso l’abitazione della donna. Le indiscrezioni trapelate raccontano di resti animali conservati in frigo, odori putridi e molti animali che, ora, hanno bisogno di una famiglia e di infinito amore.
Intanto, lo si ricorda, la donna, con molta probabilità, verrà chiamata a rispondere di uccisione di animali, fattispecie delittuosa che prevede reclusione per un periodo compreso tra 4 mesi e due anni.
Angelina Scarpati