Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

Restauro egregio, celebrato il “rientro” dell’antica statua della Modonna del Rosario | Le foto

Servizio e immagini di Riccardo Di Martino

Dopo un grande lavoro di restauro, guidato da Lina Guidone della ditta Breglia di Vico Equense, si è potuto celebrare – nella giornata di venerdì 1 ottobre – il solenne rientro dell’antica statua della Madonna del Rosario nella chiesa di via Tasso.

Per chi era presente, o per chi sta vedendo le foto in quest’articolo, può notare come il simulacro sia tornato a splendere con il ripristino dei suoi colori originali, un lavoro che ha lasciato tutti estremamente soddisfatti.

Di seguito vi riportiamo le parole del Priore della confraternita, il Sig. Carlo Incoronato:

“Vederla finalmente ultimata ci riempie il cuore di gioia e siamo onorati di poter restituire a questa Venerabile Arciconfraternita e a tutto il popolo sorrentino una vera e propria opera d’arte di inestimabile valore per noi devoti cristiani”

Ciò è stato possibile solo grazie al prezioso aiuto di persone speciali come Stefano, Sergio e Sandra, che hanno permesso tutto questo in memoria del loro caro papà Leone, nostro amico e confratello.

Noterete che anche le corone poste sul capo dell’effige della Madonna e del Bambinello sono tornate a splendere, riacquistando la loro lucentezza originale. Un grazie di cuore va agli amici Salvatore e Raffaella che hanno contribuito affinché questo lavoro fosse possibile.

Ora permettetemi di ringraziare a nome di tutta la fratellanza il nostro amato Vescovo per la sua presenza in questo giorno di festa, Don Carmine, nostro Padre Spirituale, Don Saverio, nostro celebrante, e Don Carmine De Angelis, che ci guidano e ci sostengono sempre, il Sindaco e tutte le autorità, che ci fanno sentire la vicinanza dell’intera comunità Sorrentina”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *