Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

Pazienti sospetti positvi portati all’Ospedale di Vico. Sagristani chiede spiegazioni

Situazione dei centri covid dedicati nell’Asl Napoli 3 sud. E’ questo l’incipit del post pubblicato dal sindaco di S. Agnello Piergiorgio Sagristani che ha chiesto spiegazioni al direttore generale dell’Asl sull’invio di casi sospeti di Covid da altri Comuni presso l’ospedale di Vico Equense. Ecco cosa ha scritto il primo cittadino

Stasera mi sono sentito con il direttore generale dell Asl na3 ingegnere  Gennaro  Sosto per sapere perche’ negli ultimi giorni sono stati portati dal 118 pazienti sospetti covid 19 da altri comuni presso il Ps di Vico Equense !

Mi ha risposto che cio’ e’ dipeso dal fatto che oggi vi erano circa 20 casi sospetti a Castellamare di Stabia  e altrettanti a Nola e Torre per cui non c’era materialmente lo spazio in questi presidi ma si cerchera’ in futuro di evitare la cosa!

Mi ha anche detto che l’ospedale di Boscotrecase covid 19 dedicato ad oggi ha 8 posti di terapia intensiva e 23 di sub intensiva che dalla settimana prossima diventeranno 30…e si sta lavorando per arrivare a 60 di sub intensiva e aumentare quelli di intensiva!

Mi ha anche detto che da mercoledi a Nola sara’ attivo un centro asl na3 per tamponi che accelererà i risultati non dovendoli piu inviare al Cotugno e si sta’ cercando di avere anche i test rapidi ! Per questo dobbiamo fare di tutto per rallentare il contagio per dare tempo agli ospedali covid dedicati di organizzarsi per cui vi chiedo non solo come raccomandazione ma quasi come un ORDINE DI RESTARE A CASA!