Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

Parcheggio di Bonea. La vergogna continua

Non diamo sempre la colpa all’amministrazione. Questa volta, l’errore del governo cittadino è quello di aver spostato la campana per il conferimento degli indumenti usati al piano strada del parcheggio di Bonea. Ma sono i cittadini i veri responsabili del degrado dell’area di sosta. Sacchi di vestiti usati sono disposti vicino al contenitore. Si verificava la stessa cosa al livello sottostante, dove la campana era ubicata fino a qualche settimana fa, con la differenza che quella posizione non toglieva posti auto gratuiti e non esponeva a tutti i fruitori della Raffaele Bosco uno spettacolo così indecente. Al momento, il conferimento si è limitato agli abiti usati, anche se poggiati fuori e non dentro il contenitore. Ci auguriamo che non si passi – come tante volte è avvenuto – all’abbandono di altri rifiuti, dalla plastica agli oli esausti, fino ai passeggini e ai cuscini. Sarebbe veramente vergognoso, così come è vergognoso usare il parcheggio come base per illuminare la notte di fuochi d’artificio notturni, lasciando cartoni e residui tra le auto, dopo aver svegliato i residenti. Cose accadute, non fantascienza. A quando le telecamere per controllare un’area sempre più sporca, abbandonata e a rischio?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *