Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

Palazzetto dello Sport . Al via i lavori

Parte l’impermeabilizzazione della struttura dopo dieci anni di attesa

Iniziati i lavori tanto discussi ed attesi al palazzetto dello sport in via Atigliana. Quest’opera è stata all’ordine del giorno dell’amministrazione retta da Giuseppe Cuomo per svariati anni ma fino ad oggi svariate vicissitudini tra gare d’appalto istruite senza che gli aggiudicatari che nel tempo si sono seguiti abbiano mai accettato di realizzare l’intervento. Ora questa storia è destinata a rimanere negli archivi per lasciare il passo all’intervento esecutivo.  Risolti alcuni aspetti di carattere finanziario e realizzativo sono iniziati i lavori. Vediamo gli interventi nel dettaglio. Si tratta di impermeabilizzare tutta la superficie di copertura in lamiera del Palasport e posare materiali certificati che consentano per i prossimi 10 anni di non dover ricorrere a questa opera di manutenzione straordinaria. La presenza di un tetto in lamiera e imponeva già da questo intervento per evitare ciò che inevitabilmente invece è capitato. Da almeno quattro anni in presenza di forti piogge il palazzetto dello sport vede piovere acqua all’interno in svariati punti. Il problema si è acuito negli ultimi due anni costringendo tutte le associazioni sportive che popolano la struttura a dover annullare allenamenti e in alcuni casi addirittura care competizioni ufficiali di campionato.  Dopo i lavori alla palestra della scuola Vittorio Veneto distanza di pochi mesi con la realizzazione della copertura al palazzetto il sindaco con la sua amministrazione farà un importante passo avanti nell’adeguamento delle strutture sportive del territorio.  Quella di via Chiana rappresenta indubbiamente oggi la più importante per capienza e dislocazione logistica che consente di poter realizzare eventi al di fuori del piano traffico cittadino. Ciononostante sono allo studio  progetti che prevedano nell’immediato futuro la realizzazione di un parcheggio esterno sfruttando i terreni limitrofi e la messa in opera di un impianto di riscaldamento di cui struttura non è al momento  dotata.