Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

La stella cometa sullo scoglio del Vervece | Foto

Foto a cura di Riccardo Di Martino

Una stella cometa luminosa brilla sullo scoglio del Vervece a meno di un miglio dal porto di Massa Lubrense, sulla rotta Sorrento-Capri, in segno di pace e serenità per l’approssimarsi delle festività natalizie. Voluta dalla Fondazione Vervece, la stella di oltre cinque metri di lunghezza e due di altezza, è stata donata dall’Associazione Aicast di Sorrento presieduta da Andrea Minieri in collaborazione con Mario Gargiulo, con led ad alta luminosità e basso assorbimento di energia elettrica e verrà alimentata dai pannelli solari installati sullo scoglio dall’Area Marina Protetta Punta Campanella per alimentare le telecamere posizionate ai piedi della Madonna del Vervece, protettrice della gente di mare.
“La stella luminosa sullo scoglio del Vervece voluta dalla Fondazione presieduta da Gaetano Milone, -ha dichiarato il sindaco di Massa Lubrense, Lorenzo Balducelli – è un segno importante in questo Natale perchè ci spinge con lo sguardo verso il mare. Il mare ci rasserena e ci fa riflettere, proprio come la festa di Natale. Auguro a tutti quelli che guarderanno la stella di provare i medesimi sentimenti e ringrazio quelli che l’hanno con determinazione voluta e realizzata”
“Un simbolo del Natale a ricordo ed in nome di quanti hanno perso la vita in mare e su di esso lavorano spesso lontano dalle famiglie, visibile dall’intero golfo di Napoli, isole comprese – ha spiegato il presidente della Fondazione Vervece, Gaetano Milone . Subito dopo Natale, un gruppo di sub guidati dal parroco Antonino de Maio e dal sommozzatore della Guardia di Finanza Antonino Maresca porteranno un artistico bambinello realizzato per l’occasione dalla scultrice Giusi Milone ai piedi della statua della Madonna e vi resterà per tutto il periodo natalizio”. “Devo ringraziare per la grossa disponibilità, ha concluso il presidente Milone – il comandante di Marefari Napoli , C.F Luca Pirovano, il comandante la Capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia, C.F. Ivan Savarese, il comandante dell’Ufficio Locale Marittimo di Massa Lubrense, C°1 cl Np, Gennaro spinelli, il sindaco di Massa Lubrense, Lorenzo Balducelli, Il presidente del Circolo Nautico Marina della Lobra, Giancarlo Iaccarino, Il presidente dell’Area marina Protetta, Michele Giustiniani, il direttore, Antonino Miccio. Le foto sono di Riccardo Di Martino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *