Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

Su e giù per l’Italia con i colori rossoneri sul petto: riparte l’avventura del Sorrento Footgolf

L'obiettivo è ripetere le ottime prestazioni della passata stagione. E cercare di migliorarle

Riparte la nuova avventura per il Sorrento Footgolf.

Dopo gli ottimi risultati dell’ultima stagione, conclusa all’ottavo posto della classifica a squadre e con uno strabiliante quarto posto all’Italian Team Challange, sfiorando la finale, la compagine rossonera di capitan Parlato è pronta ad affrontare il nuovo campionato.

Molto alto l’umore della squadra, nonostante l’addio di uno dei pilastri, Marco Esposito, che si è trasferito alla S.S. Lazio Footgolf. La compagine può contare sul fuoriclasse Salvatore Costantino, giocatore dal rendimento altalenante, ma sicuramente tra i migliori secondo degli addetti a lavori. Sicuramente, con le giuste motivazioni, potrà essere la punta di diamante del team peninsulare.

L’obiettivo stagionale del presidente Schisano è quello di ripetere le ottime prestazioni della passata stagione e magari cercare di migliorarle, puntando a piazzamenti individuali nelle nove tappe nazionali. Un campionato come sempre difficile, soprattutto per le lunghe trasferte che si troveranno ad affrontare.

Chilometri e chilometri in lungo e largo per l’Italia ma, sicuramente, questo aspetto non spaventa i ragazzi rossoneri. In questi giorni il presidente, dopo aver formalizzato il tesseramento del giocatore ex Roma Footgolf, Flaviano Pinna, sta provando ad inserire nella rosa qualche altro ragazzo e, nel contempo, è in contatto con aziende locali (e non) per chiudere la campagna sponsorizzazioni per l’anno 2017.

“L’intenzione – queste le parole del presidente – è quello di riuscire a trovare partner che possano sposare il progetto Footgolf in Penisola Sorrentina. Durante l’anno verranno organizzati eventi promozionali ed open-day per cercare di sensibilizzare e portare a giocare quante più persone possibili. Siamo una giovane associazione dilettantistica, ma di sicuro non ci mancano le ambizioni. Vogliamo crescere e vogliamo fare il possibile ed anche l’impossibile per diventare sempre più competitivi”.

Capitan Parlato speranzoso per la stagione che deve iniziare: “Siamo prima di tutto un gruppo di amici, ma questo non significa che lo spirito con il quale affronteremo la stagione 2017 non sarà battagliero e venderemo cara la pelle. La nostra forza è proprio questa, affrontiamo le trasferte con la gioia e la voglia di stare assieme, gettandoci alle spalle i problemi lavorativi. Ho un sogno del cassetto, ma per scaramanzia non voglio svelarlo. Se stiamo bene fisicamente, grazie alla classe di alcuni di noi, possiamo dire la nostra su tutti i campi”.

L’appuntamento è per la prima tappa il 26 Marzo a Rimini.

Gennaro Esposito