Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

Galleria di Pozzano. La maggioranza: “Subito un’ordinanza”

"Città vessata: vietare il transito dei mezzi pesanti in centro e monitorare l'inquinamento"

 

I consiglieri comunali di maggioranza alzano la voce. E lo fanno con un atto d’indirizzo inviato al sindaco Andrea Buonocore, che dovrà essere inserito nell’ordine del giorno del prossimo Cosiglio. L’oggetto del disappunto è la galleria S.M di Pozzano, “alla luce delle innumerevoli criticità che la nostra cittadina in seguito all’ apertura della nuova galleria si trova a subire e gestire quotidianamente”. Secondo i nove firmatari, Giuseppe Aiello, Raffaella Arpino, Carolina Apuzzo, Giovanni Visco, Federica Leone, Salvatore Guida, Luigi Verde, Marilisa Di Guida e Giovanni Vanacore, con la riapertura della nuova galleria, il 16 luglio 2014, realizzata dall’ Anas, la Citta di Vico Equense ha subito un gravissimo aumento dell’ inquinamento provocato dal transito di mezzi pesanti, infiammabili e pericolosi, nonché dall’aumento del traffico veicolare provocato da errori di progettazione dell’ Anas che genera file lunghissime in galleria e conseguenzialmente nel nostro centro cittadino. “Per fortuna nonostante ciò, sempre più turisti scelgono la penisola sorrentina per le loro vacanze ma il danno di immagine ha un prezzo troppo alto per dei luoghi come nostri che puntano sulla tranquillità, sul benessere e sulle bellezze paesaggistiche la maggiore parte dell’ azione di incoming turistico – scrivono i consiglieri di maggioranza -. Considerato inoltre che nel periodo estivo la situazione peggiora drammaticamente, visto l’aumento di turisti ed avventori, bus turistici, n.c.c . Che le lunghe code per raggiungere la Città spesso sono un deterrente per gli avventori che si arrendono, annullando visite e prenotazioni presso le nostre attivita’ commerciali e di ristorazione”. La maggioranza chiede anche rilievi sull’inquinamento in particolari nelle ore di punta e denuncia l’eccessivo e insopportabile inquinamento acustico. “Che l ’incolumita’ dei cittadini e’ a rischio in quanto certi mezzi, autobotti, occupano tutta la carreggiata e in molti casi creano situazioni di blocco totale del traffico, con i conseguenti sorpassi di ciclomotori che all’impazzata si fanno spazio con slalom pericolosi. Che l’inquinamento da vibrazioni del suolo provocato da mezzi gommati enormi è percepibile da tutte le abitazioni del centro cittadino, in pratica al passaggio di alcuni mezzi trema tutto. Inoltre l’aumento del traffico veicolare ed in particolare dei mezzi pesanti, provoca danni ingenti al manto stradale, ai tombini, ai pozzetti di raccolta delle acque, nonché l’utilizzo raddoppiato di agenti di polizia. Questo ha danneggiato pesantemente la vivibilità’ e la tranquillità della nostra Città, con danni alla salute, al benessere psicofisico, danni di immagine e danni economici ingenti”. Per questi motivi i consiglieri comunali di maggioranza chiedono al Sindaco e alla Giunta di concerto con gli uffici preposti di mettere in campo le seguenti azioni atte al miglioramento di una situazione ormai invivibile. I consiglieri vogliono un’ ordinanza sindacale che vieti: il transito nel centro cittadino dei mezzi pesanti adibiti al trasporto di materiali infiammabili e/o pericolosi dalle ore 7.30 alle ore 24.00; il transito di mezzi pesanti e bus turistici non diretti nel territorio di Vico Equense. Ioltre, vogliono il monitoraggio dell’inquinamento dell’ aria nelle ore di punta e nei periodi di punta e la misurazione dell’ inquinamento acustico e da vibrazioni del suolo nelle ore e nei periodi di punta. Infine, richiedono che sia redatto un computo, con relativa azione legale nei confronti dell’ Anas per tutti i danni subiti.

One Comment

Leave a Reply
  1. Bravi finalmente ci si ricorda della perizione popolare di tre anni fa che chiedeva alla amministrazione le stesse cose….