domenica, Maggio 26, 2024
HomeVico EquenseASD Vico calcio. Mr Francesco Nardo: stupiremo tutti

ASD Vico calcio. Mr Francesco Nardo: stupiremo tutti

Pubblicato il

Marcello Coppola Consulting

Dall’Eccellenza alla guida di un settore giovanile, quello della neonata ASD Vico Equense calcio.
La scelta di Mr Francesco Nardo è stata una scelta di cuore. “Credo nel progetto che il presidente Vincenzo Doriano mi ha presentato. Sono convinto che con il supporto di questa società andremo lontano. Nel tempo e nello spazio. Nel senso che questo è un progetto solido destinato a durare negli anni, ma anche a crescere allargando sempre più il settore giovanile fino ai professionisti”, spiega il tecnico vicano. E a chi gli chiede se non gli mancherà allenare una prima squadra, risponde: “Ho molti anni di esperienza nel settore giovanile, in particolare a Sant’Agnello. Amo lavorare con i giovani, contribuire a formarli come calciatori, sportivi e persone. In ogni caso, i campionati giovanili possono rivelarsi ricchi di soddisfazioni se si affrontano nel modo giusto. E il presidente Doriano crede nel settore giovanile e ha deciso di investire con la professionalità e la passione che solo le grandi società di calcio possono esprimere. Stupiremo tutti. E questo sarà solo l’inizio”.
Ad accompagnare in questa nuova avventura la società e il tecnico, sarà il team manager vicano Gianmaria Di Maio, avvocato con la passione per il calcio.
“Questo progetto nasce come un progetto di squadra, nel senso che arriva da una visione di un gruppo di imprenditori locali, con a capo il presidente Vincenzo Doriano procuratore generale della Cem,
che aveva da tempo l’idea di strutturare il calcio giovanile a Vico Equense.
I motivi fondamentali sono due. Primo gettare le basi per un avvenire brillante di una futura prima squadra che dovrà navigare con continuità nei campionati professionistici della FIGC senza porsi limiti, né finanziari, né organizzativi. E per far questo deve poter contare su un settore giovanile che possa ‘produrre in casa’ i campioni del futuro, o quanto meno calciatori che possano ambire al professionismo.
Secondo, strutturando il settore giovanile come una Academy, così come ama definirla il nostro presidente, puntiamo ad accompagnare il percorso di crescita dei ragazzi di Vico. Vogliamo offrire loro quel supporto civico-sociale che troppo spesso manca nella nostre zone. E farlo senza gravare sui bilanci delle famiglie, ma offendo loro servizi gratis che vanno anche al di la dello sport ma servono affinché sia completa la formazione individuale di ciascun ragazzo”, spiega il team manager Di Maio.
“Attraverso lo sport si cresce come individui, come gruppo, come società. Ed è quello che vogliamo fare insieme a chi crede nel valore sociale dello sport. Siamo un gruppo unito ma aperto alla collaborazione.
La fascia di età con cui partiamo quest’anno è quella dei giovani 2007-2010. L’ambizione, però, è quella di cominciare dai primi calci e arrivare al professionismo in un percorso di sport e crescita che coinvolga tutta la città”.

Ultimi articoli

C. Mare. Antonio Coppola: nuovo ospedale e rilancio delle Terme

“È un’ottima notizia l’avvio della gara di progettazione del nuovo ospedale sulla collina...

Piano.Non fitto ai B&B: è Fernando Maresca che parla non Giuseppe Arpino

Nel numero di Agorà oggi in edicola, per un involontario errore di impaginazione, è...

“Politelling – le storie che cambiano il mondo”: la nuova politica tra narrazione e comunicazione raccontata nell’ultimo libro di Pasquale Incarnato

Napoli – In un mondo in continua evoluzione, tra tecnologia e innovazione, anche lapolitica...

Invalsi. Le prospettive di Agenda Sud

Si terrà il prossimo martedì 27 febbraio, il seminario “I dati INVALSI per il...

Articoli simili

Scompare Toni Savarese. E’ stato AD di Strega Alberti

Lutto per la famiglia Savarese di Vico Equense, nota per la gestione di strutture...

Renata e Gerardo sposi

Martedì scorso è iniziata una favola, quella fi Renata Cuomo e Gerardo Russo. Giovani,...

Faito a Ferragosto. Record passeggeri in funivia

2489 passeggeri. Record storico di persone trasportate nella giornata di ferragosto sulla funivia del...