Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

A Meta “Nata per te”. Storia della nascita di una famiglia

Si è tenuto lunedì 25 febbraio ore 18:30 nella Biblioteca Gastronomica Angie Cafiero , l’appuntamento LibriAmo con ospite Luca Trapanese, autore di “Nata per te”.
Il salotto culturale curato dall’associazione metese Sfumature in Equilibrio, ha ospitato il 25 febbraio Luca Trapanese con “Nata per te” Einaudi Editore, la storia di un’adozione che ha commosso l’Italia intera.
Rifiutata da diverse famiglie, la piccola Alba viveva da 30 giorni in ospedale quando Luca Trapanese, 40enne single, si fa avanti per adottarla, in quanto iscritto al registro delle adozioni per i single del tribunale di Napoli dal 2017.
La sua, afferma Luca in più interviste, è stata una scelta di cuore: da sempre ritiene la diversità un valore aggiunto alle persone, in quanto Luca stesso è omosessuale dichiarato, e come cattolico praticante ha sempre avvertito dentro di se la voglia e il coraggio di aiutare il prossimo, il “diverso”. Per questo motivo la trisomia 21 o sindrome di Down di cui Alba è affetta ha convinto Luca ad adottarla, compiendo una scelta che ha fatto conoscere il suo nome e la sua storia in tutt’Italia.
Proprio questa notorietà ha spinto Luca Mercadante, ateo e eterosessuale, a conoscere da vicino la storia dell’adozione di Alba; da questo confronto tra i due sulla questione della paternità nasce “Nata per te”, un libro che è al contempo critica e apologia del ruolo paterno, che viene affrontato dagli opposti punti di vista di Trapanese e Mercadante.
L’appuntamento “LibriAmo” del 25 febbraio ha goduto del patrocinio del Comune di Meta ed è stato promosso sostenuto dall’Assessore alla Cultura Biancamaria Balzano.
L’incontro ha avuto come relatrice d’occasione l’avvocato Rosamaria Caso ed è stato arricchito dagli interventi musicali del Maestro Luisa Esposito; a fine serata il locale “Lievito Madre Iommella” ha offerto a tutti i presenti un gustoso buffet.

Vincenzo Russo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *