Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

Sorrento footgolf vince a Pontecagnano

Grande partenza per i sorrentini

E qui comando io, e questa è casa mia” era fine febbraio del 1971 e Gigliola Cinquetti cantava questo ritornello.

“E qui comando io, e questa è casa mia”
Siamo a febbraio del 2018 ed i ragazzi di Sorrento footgolf cantano ancora questo ritornello.
Pontecagnano, golf club Il Quadrifoglio. Dopo tanta attesa, finalmente una buona, anzi ottima prestazione, dei ragazzi rossoneri.
È la prima tappa del campionato interregionale, mai come quest’anno, un torneo importante; assegna punti per il mondiale, e tutti sono presenti, pronti a darsi battaglia.
È la prima, è l’esordio stagionale, è organizzata da Sorrento Footgolf, si gioca in casa.
Si arriva presto al campo, ore 8:30 quasi tutti i ragazzi del Sorrento sono già lì.
C’è un’aria fresca, non fa freddo, ma i caldi estivi sono ancora lontani.
Il campo non è perfetto, in settimana ha piovuto, ed in più punti c’è acqua occasionale.
Si respira un po’ di tensione, la voglia di ridere e scherzare è poca, dopo le magre figure della passata stagione, c’è voglia di riscatto.
Un giro veloce, due appunti, le bandiere sui green, i tee di partenza ed i primi arrivi.
I muppets, poi Lazio. Roma, Trivio, Lecce, Vetralla, Footbeergolfers, Morena footgolf. Ore 10:00. Si parte.
I briefing pregara si susseguono ogni 10 minuti. Una filastrocca che accompagna i gruppi.
Arrivano i primi parziali, da quest’anno abbiamo il livescore anche all’interregionale.
Nei primi gruppi spiccano da subito le prove di Zaghini, muppets footgolf, e del nostro Raffaele Lelè De Gennaro.
Brifieng, foto di rito, e primo calcio.
E via via.
Arrivano i top player.
Intanto Zaghini -10 e De Gennaro -9 guidano la classifica.
Il campo mantiene bene ed alle 14:30 parte l’ultimo gruppo.
Il tempo scorre veloce, e l’attesa sale alle stelle.
Arrivano i vari Esposito, De Pascale, Salvi, Costantino, Latini, Spada.
Ed ecco la sorpresa, nessuno di loro riesce a far meglio di Zaghini e De Gennaro.
Solo Latini -8, Costantino -7 ed Esposito -7 si avvicinano, chiudendo rispettivamente terzo e quarti.
Ma la sorpresa, la ciliegina sulla torta per Sorrento Footgolf , dopo i piazzamenti di De Gennaro e Costantino, è la vittoria a squadre, grazie anche all’ottimo -5 del presidente Schisano, che completa il terzetto di punteggi utili al fine del totale a squadre.
Una vittoria su compagini sicuramente molto più attrezzate della nostra, ma che ripaga di tutti i sacrifici fatti.
Una base di partenza ed un buon auspicio per le prossime tappe.
Ottimi segnali, anche dalle categorie amatoriali, sintomo di un movimento che pian piano sta crescendo e migliorando.
Giuseppe Arpino, giovane carottese, da poco avvicinatosi al Footgolf, chiude le 18 buche con un sontuoso -4, e trionfa nella prima tappa del torneo regionale, nella categoria Amatori.
Secondo Alfonso Pepe, altro giovane, e terzo Antonio Cafiero.
Adesso si volta pagina, questo capitolo si chiude alla grande, ma la strada è ancora lunga.
Il 4 Marzo c’è la seconda tappa regionale sempre a Pontecagnano, l’11 il secondo interregionale a Monterosi al golf club Terre dei Consoli ed il 24 ed il 25 la prima tappa Nazionale a Perugia.
Complimenti a Sorrento ed a tutti i ragazzi, ma nn è il momento di adagiarsi sugli allori. Il cammino è ancora lungo.
Forza Sorrento. Cuore e Palle.