Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

Rubrica/ La Quaresima di Giancarlo d’Esposito: il sesto giorno

VI Giorno

Non dovremmo guardare solo l’erba di casa nostra o quella del vicino sempre più verde. C’è quella bagnata di rugiada e profumata di un mattino primaverile o quella essiccata dei Monti Lattari. ce ne sono persino cento in un digestivo. Buongiorno a chi non fa di tutta l’erba un fascio. nel sesto giorno di Quaresima, 2017.

Giancarlo d’Esposito