Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

Quadrato della Radio, “Il punto sulla Banda Ultra Larga”: giovedì 12 novembre alle ore 16

Vuoi essere informato sullo stato della Banda Larga ed Ultra Larga in Italia? Partecipa al webinar organizzato dal Quadrato della Radio “Il punto sulla Banda Ultra Larga” giovedì 12 novembre alle ore 16.

 

Il confronto serrato fra gli esperti, protagonisti del numero speciale di Media Duemila, e rappresentanti dell’associazione Quadrato della Radio verterà sullo stato dell’arte tecnologico e culturale dell’Italia.

 

Tutti gli interventi che compongono il numero speciale di Media Duemila su: “Il punto sulla Banda Ultra Larga” commentano i dati DESI (indicatore della digitalizzazione dell’economia e della società europea) che fotografa l’Italia come un paese ricco di contraddizioni.

 

In particolare, per quanto riguarda il “take-up”, ovvero la percentuale di famiglie che risultano utilizzare la banda larga e ultra larga di rete fissa, l’Italia si ferma al 30,6% ed al 13,4% con riferimento, rispettivamente, alle sottoscrizioni complessive della banda larga fissa (% famiglie con abbonamento a banda larga fissa) e delle sottoscrizioni di abbonamenti ad almeno 100 Mbit/s da parte delle famiglie: nonostante l’incremento significativo delle famiglie che utilizzano connessioni a 100 Mbit/s (dal 9% al 13,4%), ci collochiamo in posizione molto arretrata rispetto alla media europea (25,9%). Nella classifica complessiva il take-up ci vede al penultimo posto davanti alla Bulgaria.

 

Il Quadrato della Radio, dunque, sottolinea la necessità di un piano strategico che affronti tutto il contesto del processo formativo nel nostro Paese.

 

L’obiettivo del webinar è, quindi, di capire e condividere le difficoltà tecnologiche, organizzative, territoriali, burocratiche, culturali e finanziarie che stanno ostacolando il pieno conseguimento degli obiettivi indicati dalla Commissione Europea.

 

Per partecipare invia mail di conferma a: salvatore.improta@quadratodellaradio.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *