Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

Longobardi in Penisola sbaraglia tutti

Il fascino della Penisola sorrentina sembra non essere indifferente al consigliere regionale Alfonso Longobardi. Negli ultimi mesi la sua presenza sul territorio della Costiera è sempre più assidua. Nessuna richiesta resta inascoltata.

L’asse con i sindaci si consolida, le promesse sono mantenute, la vicinanza al territorio è testimoniata dall’affiancamento ai produttori per la tutela delle eccellenza. Alfonso Longobardi è stato a Vico Equense già lo scorso luglio quando, insieme con l’assessore regionale Chiara Marciani, portò il suo saluto al neoeletto Andrea Buonocore. E’ tornato in Città per rivedere il Put e si è lasciato fotografare con l’assessore comunale Angelo Castellano. In primavera, poi, ha accolto l’invito della Pro loco e si è concesso una giornata alla scoperta dei gusti di Vico Equense.

 

 

 

 

Ha oltrepassato, poi, il ponte di Seiano, per la voragine a Ponte Orazio, zona di confine tra i comuni di Meta e Piano di Sorrento. Ha portato i sindaci Giuseppe Tito e Vincenzo Iaccarino in Regione e ha ottenuto che ai due comuni venissero trasferiti 150mila euro, in tempi record.

 

 

 

Tre gli appuntamenti importanti a Sant’Agnello. Dapprima un convegno con i produttori per la tutela del limone igp, poi l’inaugurazione dell’Oasi in Città. Infine, ha incontrato Piergiorgio Sagristani per consegnare il parere di compatibilità geologica per la riqualificazione del Borgo di Maiano.

 

 

 

 

 

Di qualche giorno fa, l’ultima apparizione in Penisola, questa volta a fianco di Vincenzo Iaccarino, per inaugurare il restyling del sottopassaggio della stazione Circum a Piano di Sorrento.