Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

La piazza “dà i numeri” per beneficenza

Il calendario disegnato dai bambini. Comune e Ascom insieme per le famiglie bisognose

 

 

Ci sono appuntamenti che non sono date sul calendario, ma percorsi in cui la condivisione costruisce la strada e la solidarietà diventa la meta. Vale anche per le due tombolate della settimana scorsa in piazza Cota, organizzate dall’Ascom con il supporto logistico della Città e con la collaborazione dell’Istituto comprensivo “Amalfi – Massa” guidato dalla dirigente scolastica Maria Rosaria Sagliocco. L’associazione commercianti ha offerto i premi e i bambini si sono divertiti a inseguire la fortuna, mentre su schermi giganti venivano proiettati i circa settecento disegni a tema “Piano di Sorrento” prodotti dagli stessi alunni del comprensivo. Ai piccoli era stato richiesto un elaborato per realizzare il calendario venduto in piazza, proprio in occasione delle tombolate. Il calendario, che riprende i colori e i luoghi delle stagioni a Piano, si compone dei disegni più belli, selezionati dalla giuria composta dal presedente Ascom Gianluca Di Carmine, dalla dirigente scolastica Maria Rosaria Sagliocco, dall’artista Angela Vinaccia, e da Giovanni Pepe, titolare della libreria Mondadori e animatore culturale in Città. Assieme ai calendari, i partecipanti alle serate in piazza hanno potuto acquistare anche i presepi, sia quelli peruviani, sia quelli nati dall’impegno di bimbi e genitori che hanno voluto sostenere il progetto. Il ricavato è stato destinato alle famiglie indigenti di Piano di Sorrento. “E’ stato bello organizzare un evento con fini benefici, che è riuscito a coinvolgere non solo i bambini, ma anche i loro genitori – dice Gianluca Di Carmine -. Mi è doveroso ringraziare l’assessore Rossella Russo, che ha ideato il progetto calendario e ha coinvolto i commercianti non solo nella realizzazione del prodotto, ma anche nella regia per le due serate di tombola e festa che hanno colorato di allegria e buoni sentimenti la nostra piazza”. Soddisfazione anche da parte di Rossella Russo: “Ho potuto contare su collaborazioni importanti e ciò ha garantito la riuscita di un’iniziativa che ha fatto bene al paese, sia per l’occasione di incontro, sia per lo scopo benefico che la ha animata – dice l’assessore alle Politiche sociali -. Un grazie particolare a Gianluca di Carmine, Antonio Reale, Angela Vinaccia, al funzionario Luigi Maresca, al consigliere comunale Marco D’Esposito, e a Carlo Pepe per la conduzione delle due serate. È stato meraviglioso sentirsi parte di una squadra che tifa solidarietà”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *