Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

Agosto è passato, ma l’estate no!

Qualche suggerimento per farci piacere un pò di più settembre

Se sei tra coloro che sono da poco rientrati dalle ferie ma che con la mente ancora si immaginano a rilassarsi in spiaggia o a passeggiare lungo panoramici sentieri di montagna, allora questo articolo fa al caso tuo! É oramai un classico per noi dedicare il primo articolo di settembre proprio al ritorno alla quotidianità, da pochi agognata e da tanti temuta. Qualcuno parla di una vera e propria “sindrome da rientro”, connotata da malesseri psicosomatici e vissuti sul versante della tristezza. É stupefacente quanto una sola settimana di cambiamento delle nostre abitudini sia in grado di farci apparire la ripresa dei nostri normali ritmi come una montagna da scalare! Riscoprire i ritmi lenti, sgombrare la mente da preoccupazioni lavorative, non essere assillati da impegni e scadenze, assaporare la leggerezza delle giornate spensierate in vacanza…ci assale un senso di angoscia al sol pensiero che presto diventerà solo un bel ricordo a cui guardare con nostalgia. Non scherziamo, per alcuni il senso di malessere comincia ad essere avvertito già al giro di boa del proprio periodo di ferie, attivando un conto alla rovescia che rischia di rovinare metà delle vacanze. Ma veniamo al dunque: non é nostro intento farvi venire il magone e rigirare il coltello nella piaga, piuttosto vogliamo provare a darvi qualche suggerimento concreto per vivere con più serenità questo momento di passaggio. Cosa possiamo fare per attutire il colpo dell’arrivo di settembre? Perché una cosa la dobbiamo riconoscere: una certa quota di stress ce la potremmo risparmiare se smettessimo di considerare settembre il mese in cui recuperare tutto quello che abbiamo rimandato da maggio in poi. Alzi la mano chi ha rimandato a questo periodo dell’anno una serie di visite mediche! E chi aspettava temperature un pò più miti per una pulita approfondita di ogni angolo della casa! E chi ha riappeso al frigo la tabella della dieta con l’intento di limitare subito i danni di qualche mese balordo dal punto di vista enogastronomico! Vi immaginiamo quasi tutti con le mani alzate! Il problema é che tutto questo, unitamente agli impegni obbligati di lavoro o studio, crea il mix ideale per farci venire le lacrime agli occhi quando il primo settembre bussa alla porta. La strategia che sentiamo di suggerirvi, invece, é di organizzare una ripresa all’insegna della gradualità.

-Anche se settembre é arrivato, l’estate non é ancora finita! Per chi ama il mare e temperature meno cocenti, questo è il periodo ideale per progettare ancora qualche bagno a mare.

-Programma un fine settimana fuori porta! L’idea di ripartire alla scoperta di cose nuove, ci accompagnerà lungo la settimana lavorativa rendendola meno totalizzante.

-I tramonti hanno ancora dei colori bellissimi, perché non goderne sorseggiando un bel aperitivo!Datti qualche giorno di adattamento prima di rinunciare del tutto al buon cibo in compagnia e metterti drasticamente a dieta.

– Ritaglia una mezz’oretta al giorno da dedicare ad un’attività di piacere! Le giornate sono ancora lunghe per trascorrerle totalmente a lavorare.

-Tutti rientrati dalle ferie, é tempo di rimpatriate per raccontarsi le vacanze! Non chiudiamoci in casa ma prendiamoci cura delle nostre relazioni, fanno bene al nostro umore.

– Una cosa alla volta! Dilaziona gli impegni aggiuntivi che avevi programmato per il rientro e ricorda per il prossimo anno di non rimandare troppe cose, onde evitare di renderti settembre il mese peggiore dell’anno.

 

Leggi tutti i nostri articoli, gli eventi, le iniziative e gli approfondimenti quotidiani sulla pagina facebook Studio Psicologico Romano-Di Maio e sulla pagina Instagram psicologhe_romano_di_maio. Potete porci le vostre domande scrivendo in privato alla pagina Facebook dello studio (Studio Psicologico Romano-Di Maio).

Dott.ssa Margherita Di Maio, psicologa-psicoterapeuta ad approccio umanistico e bioenergetico. Per info 331 7669068

Dott.ssa Anna Romano, psicologa-psicoterapeuta dell’età evolutiva. Per info 349 6538043

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *